giovedì 15 novembre 2018

Dieta autunnale. Che cosa vale la pena mangiare in autunno?


La dieta autunnale dovrebbe fornire le "calorie sane" ed essere gustosa. I piatti dovrebbero infatti contenere prodotti ricchi di vitamine A, B, C, D ed E, oltre a sali minerali come zinco,rame, selenio, ferro e probiotici naturali che rafforzano il sistema immunitario e mantengono il corpo in buona condizione.

Quando scende la temperatura fuori, il nostro corpo chiede più calorie per riscaldarsi e più sostanze nutritive per difendersi efficacemente dalle infezioni. Quindi la dieta autunnale deve abbondare di pasti "riscaldanti" e nutrienti  e contemporaneamente gustosi e appetitosi. Le zuppe, i brodi e le minestre sono un modo perfetto per riscaldarsi dall'interno e le verdure di stagione sono gli ingredienti migliori per prepararli. Scegliete zucca, broccoli, barbabietola, cavolfiore,  radicchio, carciofi, porri, zucchine, cicoria, cavoli per preparare piatti saporiti e sani. Un'ottima aggiunta sono fagioli, lenticchie e funghi. La scelta ideale per l'autunno sono la zuppa di zucca con zenzero (la ricetta è qui), la crema di carote o peperone oppure funghi champignon, la zuppa di cipolle, la crema di ceci etc. Potete prepararle per una corretta azione riscaldante aggiungendo spezie come: zenzero, curry, curcuma, cardamomo, cannella, noce moscata, chiodi di garofano, aglio (ottimo antivirale e antibatterico) e miele.


In autunno dovreste dimenticare invece le colazioni fredde come yogurt con frutta. Provate a mangiare il famoso porridge (di cui ho scritto qui) con la frutta fresca di stagione (mele, cachi, melagrane, pere, kiwi, mandarini), oppure con la frutta secca e le spezie di cui ho scritto prima. Se volete le cose più semplici e veloci da preparare, scegliete un toast caldo con hummus, guacamole o confettura di cachi con spezie. Se non vi piacciono questi sapori, mangiatelo con mozzarella e pomodorini, uovo, o provate latte vegetale con granola fatta in casa (la ricetta è qui). Le persone a cui piace cambiare o che amano sperimentare, possono prepararsi miglio o quinoa calda con mele o pere, uvetta, noci, mandorle e spezie (ricetta qui). Il miglio è un cereale senza glutine che contiene vitamine B, E e sali minerali. Ha un sapore leggermente dolce e lenisce la fame di dolci.



I pasti autunnali dovrebbero fornire le sostanze nutrienti che aiutano a mantenere in forma il nostro sistema immunitario. L'80% della nostra immunità si trova nell'intestino. Quando manca il sole dovete ricordarvi dell'importanza della vitamina D, che svolge un ruolo enorme nel mantenimento dell'efficienza del sistema immunitario. La contengono i pesci di mare grassi e le uova.
L'altra vitamina molto importante è la vitamina C. Serve al nostro corpo per produrre il glutatione, il più potente antiossidante del nostro organismo. Introducete quindi nella vostra dieta quotidiana agrumi, spinaci, crauti, peperoni, broccoli, cavoli di Bruxelles, pomodori, papaia e mango.
Stimola l'immunità pure la vitamina A e potete trovarla in: carote, zucche, patate dolci, spinaci, broccoli.
Quindi, le vitamine di gruppo B aumentano la resistenza del corpo alle infezioni e migliorano l'umore. Hanno un effetto positivo sul sistema nervoso. Le trovate in legumi, frutta secca, semi, prodotti integrali, latte e latticini, pesci.
Dobbiamo sempre ricordare anche l'importanza dei sali minerali per la nostra forza immunitaria: zinco, selenio, ferro. Li trovate in diversi semi, nella frutta secca, nella carne e nei germogli. Questi ultimi sono ricchi di vitamine e hanno un ottimo contenuto nutritivo. Sono noti per rafforzare l'organismo, facili da coltivare in casa e molto gustosi. Presto sul blog troverete un post che tratterà questo argomento.


In autunno ed inverno dobbiamo ricordarci delle bevande. In questo periodo non abbiamo tanta sete e a volte dimentichiamo di bere abbastanza. Provate ad aggiungere all'acqua minerale pezzi di zenzero, limone, un po' di miele e semi di chia.  Bevete tè con succo di limone, succo di arancia, zenzero. Le idee per le bevande calde sono qui. Va benissimo bere ogni mattina un bicchiere di acqua tiepida con limone e miele. È un vecchio metodo per migliorare l'immunità, ha una funzione fortemente batteriostatica e depura il fegato. Bevete anche gli estratti di frutta e verdura stagionali con spezie (le ricette le trovate qui). Mangiate mele, pere, melagrane, agrumi - in questo periodo hanno il sapore migliore!


Includere nel menu la frutta e la verdura aiuta a rafforzare l'immunità nella stagione autunnale, ma anche evitare prodotti che la indeboliscono comporta vantaggi. Escludete dal menu alcol, zuccheri, alimenti altamente trasformati e quelli contenenti conservanti ed esaltatori di sapidità.
E certamente non dimenticate l'attività fisica e di dormire a sufficienza!
Se avete domande e dubbi, scrivetemi pure!

Buona salute!

Nessun commento:

Posta un commento