mercoledì 26 dicembre 2018

Due giorni di dieta depurativa post natalizia.


Il tema dell'aumento di peso torna sempre in voga a Natale. Pur non seguendo una dieta dimagrante, ogni giorno, se sarete attenti a tutto quello che mangiate e sarete attivi, non dovrete avere timore di ingrassare durante le feste natalizie!
"Ma un momento: passo tutto il giorno a tavola mangiando... pranzo, dolci, alcol, aperitivo, cena... Davvero non ingrasserò? Che cosa sono allora questi due chili in più il 27 dicembre?"

I piatti festivi sono diversi da quelli che mangiamo quotidianamente. Sono più pesanti, difficili da digerire, salati, dolci, grassi. Il cibo salato in particolare procura la ritenzione idrica nel nostro corpo e, inoltre, passiamo due giorni seduti a tavola senza fare moto. Tutto ciò rallenta la nostra peristalsi intestinale, compaiono quindi gonfiore e stitichezza.

1 kg di tessuto adiposo equivale a circa 7.000 kcal. Per ingrassare due chili, dovremmo mangiare 14.000 kcal in aggiunta al nostro fabbisogno quotidiano. Ad esempio, se io, mangiando solitamente 1.800 kcal al giorno, volessi ingrassare di due chili in due giorni, dovrei mangiare 17.600 kcal complessivamente! È poco probabile che ce la faccia, anche mangiando dai miei suoceri.
14.000 kcal di sopravanzo in due giorni è veramente una grande sfida.
Tutto l’aumento di peso durante i giorni natalizi è dato da acqua accumulata nel corpo e il resto del cibo non digerito bene. Ma bastano due giorni per tornare alla normalità.
Dovete liberarvi dell’acqua accumulata, eliminando quindi gonfiori, costipazione e disturbi della digestione.
Vi consiglio due giorni di dieta depurativa e rivitalizzante. Questa dieta migliora e accelera la digestione, aiuta a drenare i liquidi in eccesso e fornisce vitamine, sali minerali ed antiossidanti.
Le regole della dieta sono molto semplici e il trattamento è efficace. Durante la purificazione, facciamo attività fisica leggera, 40 minuti al giorno. Vi consiglio una passeggiata veloce, bicicletta o cyclette, nordic walking o esercizi isometrici.

Le regole elementari:
 1. Ogni mattina preparate un bicchiere di acqua tiepida con il succo di metà limone. L'acqua calda stimolerà la peristalsi intestinale e il succo di limone stimolerà i processi di detossicazione del fegato.
2. Ogni giorno bevete 2 litri di acqua, preferibilmente minerale naturale. Con l’assunzione di acqua si favoriscono i processi metabolici e l’eliminazione delle tossine.
3. Durante il giorno bevete 3 bicchieri di infuso di ortiche.
4. La quantità di sale che è possibile assimilare usare ciascun giorno è 5 di g (un cucchiaino raso).
5. Evitate carne, latticini e uova.
6. Potete invece bere una tazza di caffè al giorno.
7. Mangiate 5 volte a giorno, un pasto ogni 3 ore.

Giorno 1 
colazione:
frullate 3 cucchiai di miglio cotto con una mela, 1/2 banana, un cucchiaio di sesamo, un cucchiaio di crusca, un cucchiaino di cannella e 300 ml di latte di avena.
spuntino:
300 ml di estratto di verdura (carote, barbabietola, sedano, spinaci etc.).
pranzo:
Grano saraceno con verdure
50 g di grano saraceno, 200 g di verdure (zucchine, carote, piselli), 10 g di olio
Cuocete il grano saraceno; tagliate le verdure a cubetti e stufatele con l'olio in una padella. Aggiungete il grano saraceno. Cospargete con prezzemolo, basilico e un cucchiaio di semi di zucca.
spuntino:
un frullato verde
Frullate insieme 300 ml di acqua, una mela, 1/2 banana, un kiwi, un limone e una manciata di spinaci.
cena:
Zuppa di miglio: una porzione da 400 g
ingredienti:
3 litri di acqua
1 grande broccolo (500g)
2 carote
2 gambe di sedano
1 porro
120 g di miglio
sale, 2 foglie di lauro, pepe a grani

Sciacquate bene il miglio con acqua tiepida. Sbucciate le carote e grattugiatele con una grattugia a fori grandi, affettate il sedano e il porro. In una pentola riscaldate un cucchiaio di olio e versate le verdure. Friggetele qualche minuto, aggiungete il miglio, l'acqua, le spezie e cuocete per circa 20 minuti a fuoco basso. Nel frattempo tagliate i broccolo a pezzi più piccoli e dopo il tempo indicato aggiungetelo alla vostra zuppa. Cuocete ancora 10 minuti, fino a che i broccoli diventino morbidi.

Giorno 2
colazione:
mescolate 3 cucchiai di miglio cotto con una pera tagliata a pezzi, 20 g di noci o mandorle o semi di girasole e un cucchiaio di crusca. Aggiungete 200 ml di latte di avena.
spuntino:
un frullato composto da: una banana, un kiwi, un limone, un gambo di sedano, 1/2 cetriolo, 1 cucchiaio di prezzemolo, un cucchiaio di sesamo e 300 ml di acqua.
pranzo:
Zucchina farcita al forno
Prendete una zucchina grande, tagliatela a metà per il lungo e mettetela in forno riscaldato a 180 gradi per 15 minuti. Quindi sfornatela e togliete i semi con un cucchiaino.
Mettete 40 g di miglio cotto e mescolatelo con una carota grattugiata, un cucchiaino di curry, un pizzico di curry e un cucchiaio di olio di oliva. Versate la farcitura dentro la zucchina e infornatela ancora 15 minuti. Cospargete con un cucchiaio di prezzemolo.
spuntino:
300 ml di estratto di verdura (carote, barbabietola, sedano, spinaci etc.).
cena:
zuppa di miglio: una porzione da 400 g come la sera precedente.






domenica 23 dicembre 2018

Mele al forno con frutta secca

La mela al forno con frutta secca è un dessert ideale per il periodo invernale. È un dolce leggero e facilmente digeribile, quindi va benissimo dopo un pranzo abbondante come quello di Natale. Potete servirla con gelato o yogurt greco.

Ingredienti per 2 persone:
2 mele
1 cucchiaio di semi di girasole
1 cucchiaio di mandorle tritate
1 cucchiaio di noci tritate
1 cucchiaio di uva sultanina
1 cucchiaio di miele
2 cucchiai di succo di arancia, mela o tè
un pizzico di cannella

Lavate le mele e tagliate una fetta orizzontale all'altezza del picciolo. Togliete i torsoli delle mele.
In una ciotola mescolate la frutta secca, la cannella con il miele e il succo (o il tè). Versate il contenuto dentro le mele, mettetele in una teglia rivestita con la carta da forno e infornatele per 30 minuti a 180 gradi. Servitele calde.

Buon appetito!



sabato 22 dicembre 2018

Insalata con cachi, finocchio e mozzarella di bufala

Ricetta per insalata invernale con cachi, finocchio e mozzarella di bufala. Croccante, leggera e buonissima!

Ingredienti per 1 persona:
2 manciate di lattughino
1/4 di finocchio
1/4 di cachi
100 g di mozzarella di bufala
2 cucchiai di semi di melagrana
2 cucchiaini di noci tritate
olio di oliva extra vergine

Per preparare questa insalata, tagliate il finocchio a fettine sottili e tagliate il cachi e la mozzarella a dadini. Mettete sul piatto il lattughino, il finocchio, il cachi e la mozzarella. Cospargete la vostra insalata con i semi di melagrana e le noci. Condite con un buon olio di oliva.

Buon appetito!


venerdì 21 dicembre 2018

Insalata di gamberi e uova

Insalata di gamberi estremamente semplice e veloce da preparare. Potete condirla con la salsa cocktail per ottenere un piatto più sfizioso.

Ingredienti per 1 porzione:
1 grande manciata di insalata mista
1 uovo sodo
80-100 g di gamberetti cotti 
1/2 scalogno o cipolla rossa
sale, pepe
olio di oliva

Tagliate l'uovo in otto parti e lo scalogno a metà fette. Mette l'insalata sul piatto o un bicchiere e appoggiate la cipolla, l'uovo e i gamberetti. Condite con sale, pepe e olio.

Buon appetito!



giovedì 20 dicembre 2018

Torta salata con salmone e broccoli

Torta salata con salmone e broccoli


Ricetta per la torta salata con salmone e broccoli.
È una gustosa e sfiziosa torta salata, ideale per un pranzo festivo o una cena. Se non vi piacciono i broccoli, potete usare spinaci, porri o altra verdura. Provatela!

Ingredienti:
per la pasta:
250 g di farina
1 uovo
150 g di burro freddo a cubetti
1 cucchiaino di sale
farina per la lavorazione 
per la farcitura:

1 broccolo
200 g di ricotta
150 g di salmone (crudo o affumicato)
2 uova
50 g di parmigiano
sale, pepe 

legumi o riso secco per carico

In una ciotola mettete la farina e il burro freddo e mischiate bene con un miscelatore o una forchetta fino ad ottenere un composto sabbioso. Aggiungete l'uovo e il sale. Impastate fino ad ottenere un impasto liscio e flessibile.
Dalla pasta formate una palla, avvolgetela nella plastica e mettetela in frigo per 30 minuti.
Dopo il tempo indicato, prendete la pasta dal frigo e stendetela in una sfoglia spessa circa 1/2 cm. Sistemate la pasta in una teglia per le torte e con una forchetta bucatene il fondo. Mettetela nuovamente in frigo per il tempo necessario a riscaldare il forno a 190 gradi.

Coprite la pasta con un foglio di carta da forno o alluminio, versate 2-3 manciate di legumi secchi o riso secco  e infornate la torta per 15 minuti, dopodiché togliete il carico e la carta e infornate ancora 10 minuti. Dopo il tempo indicato, sfornate la torta e lasciatela raffreddare.
Per preparare la farcitura cuocete il broccolo al dente e dividetelo in pezzi più piccoli. Tagliate il salmone a dadini. In una ciotola mescolate le uova con la ricotta e il parmigiano. Condite con sale e pepe. Riscaldate il forno a 180 gradi.
Quindi versate sulla pasta le uova con il formaggio e appoggiate il salmone e i pezzetti di broccolo. Infornate per 30 minuti.
Buon appetito! 


Torta salata con salmone e broccoli

mercoledì 19 dicembre 2018

Torta di carote

Ricetta per la torta di carote con crema di Philadelphia e noci. La torta è aromatica, buonissima come sapore, ma ugualmente leggera; veloce e semplice da preparare.

Ingredienti:
Per la torta:
150 g di farina 00
140 g di zucchero
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
3/4 di cucchiaino di lievito per dolci
2 uova
1 cucchiaino di cannella
1/4 di cucchiaino di sale fino
1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere (potete evitare se non vi piace)
80 ml di olio di semi di girasole
150 g di noci tritate (non a pezzi troppo piccoli)
200 g di carote grattugiate finemente
150 g di ananas tritato a pezzi (fresco o in scatola)
Per la crema:
90 di burro morbido (non freddo)
300 g di Philadelphia
un baccello di vaniglia
80 g di zucchero a velo (o di più, a seconda che si voglia rendere l'impasto più dolce)
noci per la decorazione

Tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente.

Preparazione della pasta:
In una ciotola mischiate gli ingredienti secchi: la farina, lo zucchero, il bicarbonato di sodio, il lievito, il sale ed i condimenti.
In un'altra ciotola mischiate le uova con l'olio sbattendoli con una forchetta.
Unite i contenuti delle due ciotole, aggiungete la carota, le noci e l'ananas, mescolando con un cucchiaio.
Rivestite una forma da torta del diametro di 20 cm con la carta da forno e versate l'impasto.
Infornate a 175 gradi per 40/45 minuti.
Lasciate quindi raffreddare nella forma.

Preparazione della crema:
Incidete la bacca di vaniglia nel senso della lunghezza ed estraete i semi, raschiandola con un coltellino.
Mischiate il burro, lo zucchero ed i semi con un mixer fino ad ottenere un composto chiaro ed omogeneo. Aggiungete man mano il formaggio mescolando tutto il tempo.
Tagliate a metà altezza la torta raffreddata.
Farcitela con metà della crema spalmandola con una spatola. Ricoprite con l'altra meta e spalmate il resto della crema.
Decorate la torta con le noci.
La torta va conservata in frigorifero.


Buon appetito!

martedì 18 dicembre 2018

Insalata con mandarini e barbabietola

Insalata invernale con mandarini, mela e barbabietola. Leggera, sana e facile da preparare. La combinazione di ingredienti non convincerà tutti, ma dovreste provarla.

Ingredienti per 2 porzioni:
100 g di insalata mista
4 mandarini
1 barbabietola cotta (o 2 piccole)
1 mela
1 cucchiaio di semi di girasole
2 cucchiai di noci
olio di oliva
1/2 limone
sale, pepe a piacere

Sbucciate i mandarini e divideteli a pezzi. Tagliate a metà fette la barbabietola e la mela. In una insalatiera mescolate la lattuga, i mandarini, la mela e condite con il succo di limone e l'olio d'oliva. Aggiungete la barbabietola e mescolate leggermente. Cospargete con i semi di girasole e le noci.

Buon appetito!




Biscotti di natale sani e light

Ricetta per biscotti di natale sani e light, composti da muesli, frutta secca e semi di chia. La ricetta è così universale che li potete mangiare per colazione, uno spuntino o merenda per tutto l'anno, cambiando gli ingredienti come preferite.

Ingredienti:
190 g di burro sciolto
140 g di muesli
100 g di fiocchi di avena
120 g di farina 
80 g di zucchero di canna
40 g di sesamo
30 g di semi di chia
1 cucchiaio di miele
1/3 cucchiaino di lievito per dolci
un pizzico di sale
2 uova

Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolate bene. Con le mani bagnate formate dalla pasta delle palline delle dimensioni di noci. Appiattitele delicatamente e mettetele su di uno stampo rivestito con carta da forno.
Infornate a 170 gradi per 12-14 minuti, quindi lasciate raffreddare.

Buon appetito!


lunedì 17 dicembre 2018

Insalata di mela, sedano e finocchio

Insalata di finocchio e mela



Insalata di mela, sedano e finocchio, con semi di melagrana e una piccola aggiunta di noci e semi di zucca. Croccante, leggera e nutriente. Ideale per un pranzo quotidiano, ma anche come contorno per un pranzo festivo. 

Ingredienti:
1 mela
1/2 finocchio
3 cucchiai di semi di melagrana
1 gambo di sedano
4 noci
1 cucchiaio di semi di zucca
1 cucchiaio di olio di oliva

Affettate la mela e il finocchio e tagliate a metà le fette. Tagliate quindi il sedano.
Mettete tutti gli ingredienti in un'insalatiera, aggiungete l'olio e mescolate delicatamente.

Buon appetito!

insalata di finocchio e mela



domenica 16 dicembre 2018

Insalata di quinoa, ceci e tofu

Insalata di quinoa, ceci e tofu
Ricetta per insalata di quinoa, ceci e tofu. Un piatto sano, genuino e nutriente. È ideale per un pranzo quotidiano. Anziché il tofu potete aggiungere i pezzi di pollo o la feta. Buona, provatela!

Ingredienti per 2 persone:
100 g di insalata mista
1 barattolo di ceci lessati
4 pomodori secchi sott'olio
100 g di tofu (ho usato quello affumicato)
1 tazza da tè di quinoa cotta  
succo di limone
sale e pepe
olio di oliva

Tagliate il tofu a dadini e i pomodori secchi a pezzi più piccoli. In una ciotola mischiate l'insalata con la quinoa, i ceci sgocciolati e i pomodori. Condite con il succo di limone, sale, pepe e olio. Mescolate il tutto delicatamente. Mettete la vostra l'insalata sui piatti e aggiungete il tofu.

Buon appetito!



Insalata di quinoa, ceci e tofu

sabato 15 dicembre 2018

Biscotti natalizi senza glutine

Biscotti natalizi senza glutine alle mandorle. Molto delicati e croccanti. Le persone che soffrono di intolleranza al lattosio possono prepararli con olio di cocco. Sfiziosi.

Ingredienti:
90 g di farina di mandorle
160 g di Mix per dolci Nutrifree
100 g di burro o di olio di cocco
90 g di zucchero 
1 uovo
1 tuorlo
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 cucchiaino di lievito per dolci senza glutine
zucchero da velo
farina di riso per l'impasto

In una ciotola mescolate le farine, lo zucchero,  il lievito per dolci. Aggiungete il burro freddo tagliato a pezzi, l'estratto di vaniglia, l'uovo e il tuorlo. Impastate fino ad ottenere un composto compatto e omogeneo. Formate dall'impasto una palla e fatela riposare in frigo per un'ora.
Stendete quindi  con un mattarello e formate una sfoglia dello spessore di circa 1 cm. Tagliate la sfoglia con delle formine e mettete i biscotti ottenuti su di una teglia rivestita con carta da forno.
Infornate 180 gradi per 10 minuti, quindi lasciate raffreddare.
Una volta pronti, cospargete i vostri biscotti con lo zucchero a velo.



venerdì 14 dicembre 2018

Biscotti di grano saraceno e sesamo. Senza glutine.

Ricetta per biscotti di grano saraceno senza glutine con sesamo bianco e nero. Croccanti e davvero buonissimi. Ho usato la farina di grano saraceno bianca perché il sapore è più delicato, ma potete usare quella tradizionale.

Ingredienti:
200 g di farina di grano saraceno bianca (ho usato quella di Nutrifree)
50 g di farina di mandorle
125 g di zucchero di canna
120 g di burro
1 uovo
2 cucchiaini di sesamo bianco
2 cucchiaini di sesamo nero
un pizzico di bicarbonato di sodio

In una ciotola mettete le farine, lo zucchero,  il bicarbonato di sodio, il sesamo e il burro tagliato a pezzi. Mescolate tutto velocemente e aggiungete l'uovo. Impastate fino ad ottenere un composto compatto. Formate dall'impasto un rotolo del diametro di circa 5 cm, avvolgetelo nella carta da forno e mettetelo in frigo per più o meno un'ora.
Quindi prendete l'impasto raffreddato e tagliatelo a fette di 1 cm di larghezza. Mettete i biscotti su di uno stampo rivestito con carta da forno.
Infornate 180 gradi per 12-14 minuti, quindi lasciate raffreddare.




Insalata invernale sfiziosa

Ricetta per insalata invernale sfiziosa. Leggera, sana e buonissima. Potete prepararla come portata natalizia o gustarla dopo le abbondanti feste per purificarvi.

Ingredienti:
2 manciate di lattughino
1/2 finocchio
1/2 arancia
1/2 kiwi
2 cucchiai di semi di melagrana
2 cucchiaini di noci tritate
olio di oliva extra vergine

Per preparare questa insalata, tagliate il finocchio e il kiwi a fettine sottili e tagliate a vivo gli spicchi di arancia. Mettete sul piatto il lattughino, il finocchio e tutta la frutta. Cospargete la vostra insalata con le noci e condite con un buon olio di oliva.





mercoledì 12 dicembre 2018

Biscotti integrali speziati

Ricetta per biscotti integrali speziati con fiocchi di avena. Croccanti e buonissimi! Sono una bella idea per un dolce pensierino di Natale.

Ingredienti:
220 g di farina tipo 0
100 g di farina di segale
150 g di fiocchi di avena
250 g di burro
100 g di xilitolo (o 100 g di zucchero a velo)
5 g di cannella
5 g di zenzero in polvere
un pizzico di chiodi di garofano macinati
1 uovo
1 tuorlo

In una terrina mettete tutti gli ingredienti e preparate un impasto liscio e omogeneo. Se la pasta è appiccicosa, potete aggiungere un po' di farina. Dalla pasta formate una palla e fatela riposare in frigo per circa 2 ore. Dopo il tempo indicato, impastate la pasta per qualche minuto e stendetela quindi con un mattarello a formare una sfoglia dello spessore di circa 0,5 cm. Tagliate la sfoglia con delle formine (oppure con una tazzina) e mettete i biscotti ottenuti su di una teglia rivestita con carta da forno.
Infornate i biscotti a 180 gradi per circa 15 minuti, fino a quando saranno dorati.



martedì 11 dicembre 2018

Arancie secce per decorazioni

Arance secche per decorazioni natalizie. Come fare le arance secche o le mele secche per decorazioni natalizie e per l'albero di natale? È molto più facile di quanto pensate! 
Potete fare arance, mandarini, limoni, mele ma anche kiwi o pera! 

Ingredienti:
arancia
mandarino
limone

Preriscaldate il forno a 100 gradi.
Tagliate la frutta a fette spesse 0,5 cm e trasferitela su una teglia rivestita con carta da forno.
Infornate le fette per circa 2 ore girandole ogni 30 minuti. Una volta pronte, lasciatele in forno per un paio d’ore.


Biscotti di mandorle senza glutine

Ricetta per i biscotti senza glutine fatti con farina di avena e farina di mandorle. Croccanti e delicati. Ideali per le persone che seguono una dieta senza glutine e senza latte.

INGREDIENTI:
300 g farina di avena
220 g farina di mandorle
100 g di zucchero a velo
80 g di burro o olio di cocco (per intolleranti al latte)
1 uovo
farina di avena o di riso (solo per l'impasto)

In una ciotola frullate il burro con lo zucchero a velo fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Aggiungete l'uovo, le mandorle e mischiate bene. Successivamente aggiungete la farina di avena e impastate fino ad ottenere un composto compatto. Dalla pasta formate una palla e fatela riposare in freezer per 15 minuti. Stendetela quindi con un mattarello e formate una sfoglia dello spessore di circa 1 cm. Tagliate la sfoglia con delle formine e mettete i biscotti ottenuti su di una teglia rivestita con carta da forno.
Infornate i biscotti a 160 gradi per circa 10-12 minuti, fino a quando saranno dorati. Decorate i biscotti a piacere quando saranno freddi.

Buon appetito!



Ricetta porridge cioè fiocchi di avena con pera e frutta secca

Ricetta per il porrigde, ovvero fiocchi di avena con pera, semi di chia e frutta secca. Una colazione nutriente e riscaldante, ottima in questi mesi invernali.

Ingredienti per 1 porzione:
400 ml di latte (normale o vegetale)
4 cucchiai di fiocchi di avena (40g)
un pizzo di sale
1/2 pera
1 cucchiaio di bacche di goji
2 cucchiai di noci 
1 cucchiaio di semi di chia

Tagliate la pera a pezzi. Versate l'avena e le bacche di goji nel pentolino e aggiungete il latte e un pizzo di sale.
Cuocete il composto per circa 5 minuti mescolando spesso con una spatola. Quindi aggiungete la pera e i semi di chia. Cuocete ancora 5 minuti e poi spegnete il fuoco.
Versate il contenuto in una ciotola e cospargete con le noci.




venerdì 7 dicembre 2018

Torta salata con barbabietola, feta e salmone affumicato

Ricetta per la torta salata con barbabietola, feta e salmone affumicato. Servita con pesto e rucola. Si può mangiare calda o fredda, ma a parer mio calda è meglio. È ideale per un pranzo in ufficio o una cena.

Ingredienti:
per la pasta:
250 g di farina
1 uovo
150 g di burro freddo a cubetti
1 cucchiaino di sale
farina per la lavorazione 
per la farcitura:
2 barbabietole cotte
150 di feta
200 g di ricotta
100 g di salmone affumicato 
2 uova
pesto genovese
rucola
sale, pepe


In una ciotola mettete la farina e il burro freddo e mischiate bene con un miscelatore o una forchetta fino ad ottenere un composto sabbioso. Aggiungete l'uovo e il sale. Impastate fino ad ottenere un impasto liscio e flessibile.
Dalla pasta formate una palla, avvolgetela nella plastica e mettetela in frigo per 30 minuti.
Dopo il tempo indicato, prendete la pasta dal frigo e stendetela in una sfoglia spessa circa 1/2 cm. Sistemate la pasta in una teglia per le torte e con una forchetta bucatene il fondo. Mettetela nuovamente in frigo per il tempo necessario a riscaldare il forno a 190 gradi.
Infornate la torta per 15 minuti, dopodiché sfornatela e lasciate raffreddare.
Tagliate le barbabietole e la feta a dadini. In una ciotola mescolate le uova con la ricotta. Condite con sale e pepe. Riscaldate il forno a 180 gradi.
Appoggiate sulla pasta: barbabietola, feta, pezzi di salmone e versate le uova con la ricotta. Infornate per 30 minuti. Una volta pronta, mettete il pesto e la rucola sulla torta calda e servite.

Buon appetito!


mercoledì 5 dicembre 2018

Ricetta pan di zenzero - la ricetta tradizionale

Ricetta tradizionale per il pan di zenzero cioè "pierniki" o "ginger bread". I pierniki sono biscotti speziati polacchi, ma sono popolari quasi in tutta Europa del Nord e dell'Est. Potete trovare questo tipo di biscotti in tanti negozi in Italia, ma vi posso assicurare che quelli fatti in casa sono molto più buoni, addirittura non c'è paragone! I pierniki sono tipici dolci natalizi e devono essere preparati circa 2-3 settimane prima di Natale perché dopo la preparazione sono duri (contengono miele). Li si conserva in una scatola ermetica di metallo e piano piano diventano morbidi. Se non volete aspettate o non avete tempo, potete lasciarli con una buccia di mele e si ammorbidiranno velocemente. Io li ho lasciati nella scatola di metallo aperta per un pomeriggio vicino alla finestra e, con tutta l'umidità che abbiamo adesso nella aria, i miei pierniki sono diventati morbidi subito... Adesso devo solo nasconderli bene :)
Potete pure metterli  sull'albero di Natale come decorazione, ma vi consiglio di fare i buchi nei biscotti crudi, prima di metterli nel forno. Decoro sempre i pierniki con la glassa fatta con lo zucchero a velo, ma sono buonissimi anche con la glassa di cioccolato con noci o mandorle attaccati sopra. E i bambini (ma non solo) si divertono tanto durante questo lavoro!

Ingredienti:
450 g di farina tipo 0 + per la lavorazione
90 g di zucchero a velo
2 cucchiai di cacao
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 uovo
125 ml di latte
125 ml di miele
100 g di burro
un pizzico di sale
5 g di zenzero in polvere
5 g di cannella
1 pizzico di noce moscata
2 prese di chiodi di garofano macinati
1 pizzico di cardamomo in polvere 

PER LA GLASSA: 
180 g di zucchero a velo
1 albume
qualche goccia di succo di limone

In una pentola sciogliete il burro con il latte e il miele, dopodiché lasciate raffreddare.
Quando il composto è freddo, aggiungete l'uovo e mescolate con una forchetta.
In una terrina mettete la farina, lo zucchero a velo, il cacao, il bicarbonato di sodio, il sale e tutte le spezie. Unite tutto per bene. Quindi versate il composto liquido nella terrina e mescolate con un cucchiaio. Mettete a questo punto il vostro composto sul tavolo cosparso con la farina ed impastatelo fino ad ottenere un impasto liscio e flessibile. Se l'impasto è troppo appiccicoso, potete aggiungere un po' di farina. Dalla pasta formate una palla e mettetela in frigo per un'ora.
Dopo questo tempo, stendete l'impasto con un mattarello e formate una sfoglia dello spessore di circa 0,5 cm. Tagliate la sfoglia con delle formine natalizie e mettete i biscotti ottenuti su di una teglia rivestita con carta da forno. Infornate i pierniki a 180 gradi per circa 12-13 minuti.
Decorate i biscotti pronti con la glassa.

Per preparare la glassa dello zucchero a velo, in una ciotola mettete l'albume, lo zucchero a velo e il succo di limone. Montate con la frusta elettrica a bassa velocità per 10 -15 minuti.
Quindi prendete la carta da forno e fate un imbuto, riempitelo con la glassa, dopodiché potete cominciare a decorate i pierniki.




lunedì 3 dicembre 2018

Pranzo in ufficio. Menu per una settimana #6

 Idee per pranzi in ufficio. I menu per tutta la settimana.
Vi presento i nostri pranzi da portare in ufficio (lunch box) della sesta settimana. Vi invito a leggere i post precedenti: Lunchbox. Vi ricordo come sempre che i piatti sono preparati per il mio compagno che segue una dieta per abbassare il livello di colesterolo, buona per il fegato e dimagrante.


Lunedì
Lunedì abbiamo mangiato buonissime frittelle di zucca con la salsa di yogurt e aglio (la ricetta è qui) e cosparse con prezzemolo. Accompagnano le verdure fresche.


Martedì
Per Martedì ho preparato quinoa tricolore con lenticchie, piselli e carciofi sott'olio.
Per la merenda un muffin senza glutine (ricetta qui), un'arancia e frutta secca.


Mercoledì
Questo giorno ho preparato le cotolette di riso rosso e basmati e salmone affumicato. La ricetta è qui. 
Accompagna insalata composta da: rucola, arancia, finocchio e noci. 


Giovedì
Siccome a casa nostra non si butta mai il cibo, per giovedì ho preparato un'insalata con il riso avanzato dal giorno precedente. La ricetta è qui.
Per la merenda avevamo una macedonia con una piccola aggiunta della granola con nocciole (la ricetta è qui) e un biscotto.


Venerdì
Venerdì abbiamo mangiato un'insalata semplice composta da: pasta, pomodorini, pomodori secchi, feta, olive nere e foglie di basilico.
Accompagna una macedonia con le bacche di goji e mirtilli secchi.


Insalata di zucca, rucola, riso e melagrana.

Ricetta per l'insalata di zucca, rucola, melagrana e riso. Ho usato riso basmati con riso rosso per insalate, ma va bene qualsiasi riso, meglio se integrale. Se mangiate l'insalata per pranzo e volete bilanciare il pasto, potete aggiungere ceci o fagioli.


Ingredienti per 2 porzioni:
una fetta di zucca di circa 300 g
foglie di rosmarino
1 cucchiaio di miele
80 g di rucola
1/2 melagrana
60 g di riso rosso cotto
60 g di riso basmati cotto
olio di oliva, sale, pepe

Preriscaldate il forno a 220 gradi. Sbucciate la zucca e tagliatela a dadini. 
Mettetela in una ciotola e conditela con sale, pepe e rosmarino. Aggiungete un cucchiaino di olio e il miele e mescolate.
Quindi mettete il composto su di una teglia rivestita con carta da forno e infornate per 30 minuti mescolando di tanto in tanto, dopodiché lasciatela raffreddare.
Mettete la rucola sui piatti, aggiungete la zucca, il riso cotto e cospargete con i semi di melagrana.



domenica 2 dicembre 2018

Cotolette di riso rosso e salmone



Ricetta per le cotolette di riso con salmone. Le cotolette di riso normale vi ho già presentato qui e l'idea è la stessa, ma questa volta ho usato il riso per insalate - un mix di riso rosso e riso basati. Sono veramente buone ma dovete stare più attenti prepararli perché l'impasto non è molto solido.

Ingredienti:
100 g di riso basati e riso rosso cotto  (ho usato Riso scotti)
120 g di salmone affumicato (ho usato quello affumicato a caldo da Lidl)
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 uovo grande o 2 piccole
farina di ceci (3-4 cucchiai, dipende delle grandezze di uova)
sale, pepe, olio

In in una ciotola mettete il riso cotto, freddo. Tritate il salmone a piccoli pezzi e aggiungetelo al riso. Versate anche le uova, il prezzemolo e condite con sale e pepe. Mescolate tutto per qualche minuto. Aggiungete successivamente la farina di ceci. Se il composto è troppo liquido, aggiungete ancora un po' di farina di ceci. Formate con le mani bagnate piccole cotolette.
Riscaldate in una padella un cucchiaio di olio e friggete le vostre cotolette per qualche minuto su ciascun lato e poi mettetele sulla carta da cucina.
Servitele calde o fredde con la salsa di yogurt.
Queste cotolette le potete conservare in frigo per 2 giorni.

sabato 1 dicembre 2018

Frittelle di zucca light

Ricetta per le frittelle di zucca light, quindi preparate in modo più leggero e molto veloce. Non aggiungo formaggio e non friggo "profondamente", non c'è bisogno. Sono buonissime anche in versione leggera. Hanno un bellissimo colore e le potete servire in modi diversi. Io le ho servite con la salsa di yogurt e aglio, ma mio figlio le ha mangiate con zucchero a velo e confettura di prugne. Potete gustarle a pranzo in ufficio o per una cena leggera. Provatele!

Ingredienti:
600 g di zucca (peso senza pelle e semi)
150 g di farina di frumento o farina di mais
2 uova
un pizzico di sale
olio da frittura

Per preparare le frittelle di zucca light sbucciate la zucca ed eliminate i semi. Grattugiatela con una grattugia dai fori medi. In una ciotola mettete la zucca, le uova, la farina e il sale. Mescolate bene con un cucchiaio.
In una padella antiaderente riscaldate un cucchiaio d'olio; versate un cucchiaio di impasto e formate piccole cotolette. Friggetele su ciascun lato fino a renderle dorate.
Mettete le cotolette fritte sulla carta da cucina.
Servitele calde o fredde.